Avis Meda - donatori di sangue, servizio ambulanza, eventi e manifestazioni a Meda

Relazione annuale 2017 del Presidente di Avis Meda

Cari Amici, benvenuti alla nostra Assemblea Annuale, a conclusione del primo anno di mandato di questo consiglio, desidero tracciare un rendiconto delle attività svolte.

SITUAZIONE DEL PERSONALE

Il numero totale dei soci al 31-12-2017 è stato di 737 unità.

I donatori di sangue sono stati 614, i soccorritori 126 (35 anche donatori) e volontari dei trasporti secondari 28.

Il numero dei dipendenti è rimasto invariato, 8 unità, 6 a tempo pieno e 2 part-time.

DONAZIONE DI SANGUE

Al 31-12-2017 sono state effettuate 1113 donazioni di sangue, 114 in meno rispetto lo scorso anno. I donatori attivi sono 614; di questi 42 sono i nuovi iscritti che hanno donato durante l'anno. I donatori non più attivi sono 56. La suddivisione delle 1113 sacche donate è stata la seguente:

  • U.R. Meda 429
  • Ospedale Sacco 346
  • Centro Formentano 185
  • Ospedale di Desio 153

L'analisi dei dati ci porta a dire che la tendenza è di un aumento di donazioni a Desio e presso il Centro Formentano mentre sono in diminuzione all'Ospedale Sacco e a Meda.

Purtroppo anche quest'anno circa il 16% dei donatori non ha donato nemmeno una volta e molti donatori 56 sono stati depennati dai nostri elenchi perché, come da statuto, non hanno donato per due anni senza avere alcun motivo di tipo sanitario o personale.

Ricordo che il fabbisogno di sangue è di vitale importanza per garantire lo svogimento di interventi chirurgici e la preparazione di terapie per la cura delle malattie oncologiche.

SERVIZIO AUTOAMBULANZA

Durante il 2017 il servizio ambulanza ha svolto un totale di circa 5185 (5454) servizi, così suddivisi:

  • 3113 (2889) servizi per il 118 Monza Brianza, qui di seguito le zone d'intervento:
    • 641 Meda
    • 412 Seregno
    • 344 Desio
    • 298 Cesano
    • 254 Seveso
    • 146 Lissone
    • 108 Giussano
    • 103 Nova Milanese
    • 98 Lentate Sul Seveso
    • 709 altri
  • 473 servizi dialisi (servizio concluso)
  • 278 trasporto sociale
  • 86 servizi per privati
  • 34 servizi sportivi
  • circa 1201 servizi convenzionati con il comune

I mezzi hanno percorso circa 103.619.

Il numero di disabili trasportati sono stati 25 in 5 centri diversi per un totale di circa 1332 servizi.

Sono 12 le persone assistite in convenzione dal servizio telesoccorso in collaborazione con la Croce Bianca di Giussano.

Senza entrare nel dettaglio, segnalo che per svolgere tutto quanto sopra descritto durante l’anno sono state donate dai nostri soci più di 21.000 ore. A queste vanno aggiunte quelle dedicate dai volontari ambuanza per la loro formazione personale.

ATTIVITÀ DEL CONSIGLIO

Anche per l'anno 2017 oltre alla consueta ordinaria amministrazione, i membri del Consiglio hanno organizzato tutte le attività di seguito riportate:

  1. Progettazione ed erogazione dei corsi di formazione per le scuole primarie sul "Primo Soccorso"
  2. Progettazione ed erogazione dei corsi BLSD uso del DAE per 350 tra studenti delle scuole superiori e altri cittadini medesi
  3. Partecipazione attiva alla Festa del Volontariato
  4. Organizzazione della serata sul tema del "Primo Soccorso Pediatrico"

ATTIVITA' CONSOLIDATE

  • Gestione dei donatori attraverso chiamate telefoniche e mail.
  • Accoglienza degli aspiranti donatori e volontari.
  • Organizzazione mensile della raccolta di sangue presso il nostro centro trasfusionale.
  • Organizzazione e trasporto sangue dale Unità di Raccolta di Meda e Lentate sul Seveso.
  • Formazione interna dei nuovi volontari del servizio autoambulanza.
  • Corsi di formazione di 1° soccorso presso le scuole di ogni ordine e grado.
  • Consegna doni natalizi ai bambini effettuata dai Babbo Natale dell'AVIS.
  • il Presepe sull'ambulanza organizzato dalla squadra 1 durante la messa di mezzanotte.
  • Collaborazione con le altre Associazioni cittadine.

PROBLEMI APERTI

Come già segnalato negli anni scorsi, occorre dare inizio urgentemente ai lavori di ammodernamento dell'impianto di riscaldamento e condizionamento (che nel 2017 ci ha abbandonato definitivamente) oltre alla sostituzione degli infissi dei locali utilizzati dai volontari.

Sarebbe utile anche l’ammodernamento dell'impianto di illuminazione e il condizionamento della nostra Unità di Raccolta, ma viste le risorse economiche disponibili, daremo la priorità alle attività sopra citate.

Un'altra criticità riguarda il mantenimento del numero dei volontari del servizio ambulanza che diminuiscono ogni anno.

Permane la necessità di potenziare il gruppo che gestisce la pianificazione delle donazioni con un paio di persone. Con queste forze aggiuntive potremmo aumentare il numero delle telefonate verso quei donatori che hanno bisogno di essere sollecitati.

Infine occorre completare definitivamente nei primi mesi di quest’anno il nuovo sistema informatico di gestione delle nostre attività con l’obiettivo di automatizzare alcune operazioni ricorrenti.

CONCLUSIONI

Per favorire il reclutamento di nuovi volontari occorrerà:

  • Aumentare la nostra capacità di pubblicizzare tutte le iniziative effettuate
  • Sostenere le attività proposte dal nostro gruppo giovani
  • Favorire il reclutamento di nuovi volontari, raccontando con entusiasmo la nostra esperienza personale in tutte le occasioni pubbliche che ci vedranno coinvolti.

Per aumentare il numero di donazioni sarà necessario:

  • Migliorare la qualità della chiamata al donatore aumentando il numero degli operatori volontari che eseguono questo compito.

Nella ricercar di nuovi donatori occorrerà tenere presente che:

"l’invecchiamento della popolazione rende necessario coinvolgere sempre di più le nuove generazioni, affinché possano rendersi protagonisti di questi piccoli, ma importanti gesti per la sopravvivenza di più di 1.700 persone che ogni giorno ricevono trasfusioni".

RINGRAZIAMENTI

A nome del Consiglio ringrazio tutti i soci donatori e volontari ambulanza, perché mettendo a disposizione il loro tempo libero, permettono all'AVIS Meda di aiutare e soccorrere chi ne ha bisogno.

Ringrazio i nostri due Direttori Sanitari perchè con il loro costante e prezioso supporto professionale, ci permettono di capire in anticipo dove indirizzare le nostre scelte.

Siamo riconoscenti a tutti quanti ci hanno sostenuto economicamente attraverso varie forme:

  • donazione del 5 per mille
  • offerte giunte da privati cittadini e associazioni
  • offerte di aziende sostenitrici

Siamo inoltre orgogliosi del conferimento da parte della Pro loco "PRO MEDA" del premio Meda 2017 con la seguente motivazione:

"per far conoscere chi opera a favore della comunità, per riconoscere questa preziosa attività e incentivare a continuare a svolgerla"

Certo del Vostro impegno per quest'anno e per gli anni a venire, vi invito a operare ognuno secondo le proprie possibilità per rendere concreti i nostri obiettivi.

U.R. Meda
Tel. 0362.70186
H. Desio
Tel. 0362.383041
H. Sacco
Tel. 02.39042039
V. Formentano
Tel. 02.9967731
scarica