Doniamo sangue
a chi ne ha bisogno
Prestiamo soccorso
a chi ne ha bisogno
Formiamo con passione
a fare la differenza

PREMIAZIONI AVIS

Nella giornata di sabato 2 dicembre, si è tenuto il classico appuntamento organizzato da Avis Meda e dal Comune di Meda per conferire delle benemerenze ai suoi volontari che si sono distinti maggiormente per il loro contributo a servizio dell’associazione e della comunità intera.

In questo 2023 tuttavia l’evento ha coinvolto una quantità di persone ben superiore al solito, poiché l’ultima edizione dello stesso, che solitamente ha cadenza triennale, si era tenuta ben 5 anni fa, per via della pandemia di Covid-19. 

Ad introdurre la cerimonia tenutasi nella Sala Consiliare comunale, gremita in ogni ordine di posto, ci ha pensato il presidente Renato Nobili che, accompagnato da un video emozionante, in cui sono stati ripercorsi i momenti più importanti della storia di Avis Meda, ha tenuto a sottolineare l’importante contributo offerto da tutti i volontari premiati in questa occasione, fondamentali chiaramente per l’associazione stessa, ma anche e soprattutto per tutta la comunità. A evidenziare l’importanza dei nostri volontari ci ha pensato anche il Sindaco Santambrogio, che ha ringraziato a nome di tutti i cittadini medesi quanto sia fondamentale quello che noi di Avis Meda svolgiamo per il prossimo.

Le premiazioni hanno coinvolto oltre 300 volontari, distinti tra donatori di sangue, volontari che si occupano dei trasporti secondari e soccorritori, a cui veniva donato un attestato e una spilla di rame, argento, oro, oro con rubino, oro con smeraldo e oro con diamante a seconda degli anni di servizio in associazione.

Il presidente Nobili ha inoltre sottolineato l’importanza che avrebbe l’ingresso di nuove leve in associazione per la buona salute della stessa e per garantire alla comunità quei servizi che portiamo avanti da 65 anni, poichè si riduce lentamente di anno in anno il numero di volontari.

Al termine dell’evento un cordiale rinfresco organizzato dall’amico Andrea del bar Movida di Seveso, ha allietato i presenti dando loro la possibilità di scambiare quattro chiacchiere in amicizia.

Un caloroso ringraziamento lo dobbiamo a tutti presenti nel corso del pomeriggio, ma anche a chi per vari motivi non ha potuto presenziare e a chi purtroppo non c’è più, senza il cui prezioso contributo oggi non saremmo qui.

Related Posts

UN NUOVO PASSO PER MEDA CITTA’ CARDIOPROTETTA

Un nuovo passo per Meda Città cardioprotetta: è arrivato il Massaggiatore Meccanico Esterno

CE L’ABBIAMO NEL SANGUE: perché il donatore è indispensabile

Leggi l'articolo per scoprire la terza serata delle celebrazioni di Avis Meda, dedicata ai soggetti più fragili

CE L’ABBIAMO NEL SANGUE

Nel weekend tra il 16 e il 17 settembre si è tenuta la seconda edizione di: “Ce l’abbiamo nel sangue”, la festa inclusiva di Avis Meda.